I Buoni Vini Nascono dalla Buona Terra

Sessanta ettari di vigneti di proprietà alle porte di Olbia, querce, peri selvatici, flora spontanea come lavanda selvatica, ginestre, orchidee e mille altri fiori.
Laghi attorno ai quali si sviluppa una eterogenea fauna di folaghe, falchetti, pernici, cinghiali, di fronte alla maestosa Isola di Tavolara che si staglia sul lato orientale, mentre all'opposto le fa da contraltare il Castello di Pedres arroccato sulla sua collina dove tramonta il sole.

Queste sono le Tenute Olbios dove terra, passione, lavoro e modernità si fondono nel tentativo di seguire il respiro profondo degli elementi e di trasferirlo con le metodologie di vinificazione più attuali nei vini prodotti.

Il terreno delle Tenute Olbios è un terreno da disfacimento granitico ottimale per le coltivazioni del Vermentino, ma anche dei rossi come il Cabernet, il Cannonau, il Merlot ed il Bovale, che trovano il substrato ideale per esprimere profumi e corposità eccezionali.
Le particolarità pedoclimatiche di questa zona prospiciente la costa Nord Orientale e la vicinanza al mare, garantiscono una ventilazione costante e carica di iodio, fattore importante nel corredo organolettico dei nostri vini.